Olio CBD per gatti

Cos’è l’olio di CBD per gatti?

L’olio CBD per gatti è un olio contenente estratto di CBD proveniente da piante di Cannabis Sativa. L’olio di CBD per gatti e quello per l’uomo sono molto simili ma con delle importanti differenze. Gli oli di CBD per gatti non contengono terpeni aggiunti.

Pertanto, l’olio CBD per gatti è creato specificamente per i nostri amici felini ed è etichettato secondo le linee guida della FDA e della NASC. Queste organizzazioni impongono rigide pratiche di etichettatura che devono essere seguite quando si tratta di prodotti CBD per animali domestici. 

Cos’è l’olio CBD?

Il cannabidiolo o CBD è uno dei composti, chiamati cannabinoidi, che si trovano nella Cannabis, in particolare nella varietà della Cannabis Sativa. Questo composto naturale viene separato dalla pianta con diversi metodi di estrazione.

Inoltre, gli estratti di CBD della cannabis si combinano bene con le sostanze grasse. Pertanto, spesso, l’estratto puro di CBD viene aggiunto ad un olio vettore, attraverso il quale, si va ad aumentare i benefici dell’estratto e si permette una migliore assimilazione.  Alcuni degli oli vettori comunemente usati sono: l’olio di semi di canapa, l’olio di cocco, l’olio di oliva, l’olio di semi di cumino, l’olio di palma, ecc. 

In sintesi, il composto CBD viene miscelato con uno dei suddetti oli vettori. Viene usato per lo più l’olio di semi di canapa.

L’olio CBD per gatti è sicuro per i gatti?

In generale, il CBD è ben tollerato e appare sicuro per i gatti. 

Tuttavia, la dichiarazione di cui sopra è un’osservazione generale basata su prove aneddotiche. La ricerca scientifica è ancora limitata. C’è sicuramente bisogno di studi clinici documentati sugli effetti per i gatti, compresi quelli collaterali. Questo potrà aiutare i proprietari di animali domestici ad usare il CBD per i loro gatti con molta più tranquillità.  

Il dosaggio appropriato, la scelta appropriati prodotti CBD per i gatti, insieme alla consulenza veterinaria, sono tutti elementi che contribuiscono ad una migliore efficacia del trattamento con il CBD.

Il sistema endocannabinoide nei gatti

Il sistema degli endocannabinoidi (ECS) è costituito dagli endocannabinoidi, da diversi sottotipi di recettori dei cannabinoidi (come i recettori CB1 e CB2) e dagli enzimi responsabili della biosintesi. Gli studi hanno dimostrato l’esistenza dell’ ECS in tutti i mammiferi, uccelli, rettili, ecc. (sono inclusi tutti i vertebrati e gli invertebrati).

L’efficacia dell’ CBD per i gatti, come per gli umani, sta nella presenza degli endocannabinoidi (quindi cannabinoidi prodotti naturalmente dal nostro corpo) e di un sistema che regola le funzioni biologiche del corpo.

L’olio CBD può essere psicoattivo per i gatti?

L’olio CBD non è psicoattivo e non provoca effetti psicotropi nei gatti.

L’olio CBD per gatti e l’olio CBD per l’uomo hanno lo stesso sapore?

In breve… no. I prodotti CBD realizzati appositamente per i gatti hanno spesso l’aggiunta di aromi naturali, come quello di pesce o di carne. Questo aiuta il vostro gatto ad assumere il CBD.  D’altra parte, il CBD per gli esseri umani di solito non contiene alcun aroma aggiuntivo. Spesso il sapore dell’olio è quello della cannabis. Tuttavia, ci sono aziende che offrono oli di CBD in diversi gusti. Alcuni tra i sapori più venduti sono: vaniglia, menta e cioccolato. 

È legale dare al gatto l’olio CBD?

Sì, è legale dare olio CBD ai gatti. La legge non distingue tra prodotti CBD per animali domestici o per l’uomo. Finché il prodotto CBD consumato non contiene più dello 0,3% di THC è legale comprarlo e darlo al vostro gatto.

Effetti collaterali dell’olio CBD per gatti

Come per qualsiasi cosa commestibile, il CBD può provocare alcuni effetti collaterali. Effetti collaterali come vomito, rifiuto di mangiare, eccessiva salivazione, scuotimento della testa, rifiuto di usare la lettiera, disturbi gastrointestinali, ecc. Devono essere attentamente osservati dopo la somministrazione dell’olio di CBD e, in caso di comportamenti anomali, si dovrebbe interrompere la somministrazione. In caso di anomale reazioni, si consiglia di consultare un veterinario. 

Si deve comunque considerare che le proprietà non psicoattive del CBD aumentano il suo profilo di sicurezza nell’uso terapeutico. 

Come dare l’olio CBD ai gatti ?

Il CBD può essere somministrato per via sublinguale sotto forma di olio o mischiato nei loro alimenti.

Per esempio, l’olio CBD con aroma di pesce, o di carne,sono alcuni dei prodotti CBD da provare per gatto.

Quale è il dosaggio adatto per il mio gatto? 

In termini di dosaggio, uno studio ha dimostrato che con 2 mg/kg di olio CBD al giorno, somministrati per via orale per 12 settimane, non è stato osservato alcun cambiamento nei valori biochimici. 

Pertanto, nel determinare la dose corretta, ci sono alcuni punti chiave da considerare, come peso del gatto. Rimane sempre importante consultare un veterinario.

CBD nel cibo per gatti

Miscelare l’olio di CBD nel cibo del gatto può essere il modo più semplice per il gatto di ingerire CBD senza diventare eccessivamente sospettoso. Il sapore del suo cibo per gatti preferito nasconderà il sapore dell’olio CBD, rendendolo quasi impossibile da rilevare. 

Se usate cibo secco per gatti, si può applicare nell’olio sul mangime secco per gatti.

Trattamenti per gatti CBD

Se l’uso di oli CBD è troppo scomodo nella somministrazione, si può optare per i preparati per gatti con CBD. Come suggerisce il nome, i preparati sono impregnati di CBD e consentono un facile dosaggio e somministrazione. Come con gli oli, contengono un aroma naturale di carne o pesce, che li rende più appetibili per il gatto. Prestare sempre attenzione all’elenco degli ingredienti. Questo è molto importante, soprattutto quando si vuole usare il CBD per gatti con allergie. Rispetto all’olio di CBD, i preparati per gatti contengono molti più ingredienti. É importante assicurarsi che il gatto non sia allergico a niente di quello che c’è nei preparati. Alcuni gatti con allergie potrebbero non essere in grado di digerire anche il CBD.

Quale prodotto CBD è più sicuro per i gatti?

Non tutti i prodotti CBD sono tollerati dal gatto. Mentre gli esseri umani possono tollerare una certa quantità di THC, i gatti non possono. Quindi, è consigliata una ricerca prima di acquistare qualsiasi prodotto CBD per il gatto. Assicurati che il THC non sia rilevabile. Un altro punto importante: l’olio vettore non dovrebbe contenere terpeni aggiunti.

Nessuna marca di CBD di alta qualità deve contenere sostanze chimiche o altri contaminanti nei suoi prodotti. Ma, per sicurezza, controllate sempre l’etichetta. Questo è necessario soprattutto se il vostro gatto soffre di allergie.  

E infine, ma non meno importante, assicuratevi che l’olio CBD che acquistate per i vostri gatti sia correttamente etichettato insieme alle istruzioni di dosaggio e alla data di scadenza.