Scritto da David Reich, tradotto e adattato da Sofia Lo Presti.

Questo articolo tratta i seguenti argomenti:

Il sistema endocannabinoide (ECS) aiuta a mantenere l’omeostasi nel corpo. La ricerca ha identificato la presenza dell’ ECS nella maggior parte degli animali e il suo ruolo nel sistema neuromodulatore. I risultati degli effetti del CBD sul sistema endocannabinoide negli animali domestici sono ancora in fase di studio.

Il termine “sistema endocannabinoide è diventando abbastanza popolari negli ultimi tempi. Il tema ha guadagnato grande interesse e popolarità su Internet e sui social media.

Ma esiste ancora molto disinformazione su questo sistema. Perché?

Questo perché non abbiamo studiato il sistema endocannabinoide a scuola. Ma abbiamo studiato i sistemi del corpo umano come il sistema riproduttivo, respiratorio, scheletrico, digerente, ecc.

 Perché non l’ECS?

Gli autori dei nostri libri di testo scientifici hanno saltato la stampa dei capitoli sul sistema endocannabinoide?

Beh, la risposta è semplice. Sebbene l’ECS esista nella maggior parte delle specie, conosciamo questo complesso sistema solo dal XX secolo. Da allora, sono aumentati e hanno iniziato a prendere slancio le ricerche scientifiche sul tema.

Il sistema endocannabinoide (ECS) aiuta a mantenere l’omeostasi nel corpo. Si tratta di un complesso insieme di azioni che aiutano il corpo a raggiungere il suo equilibrio in modo naturale. Ecco perché la ricerca continua a progredire per capire le sue funzioni regolatrici.

Questo articolo potrebbe aiutarti a farti un’idea sul ruolo dell’ECS e dei suoi componenti nell’uomo e negli animali domestici.

Chi ha scoperto il sistema endocannabinoide?

Tre ricercatori dell’Università Ebraica: Raphael Mechoulam, William Devane e Lumir Hanus, hanno scoperto i cannabinoidi endogeni e i loro recettori. 

Gli esperimenti sui singoli cannabinoidi iniziarono nei primi anni ’40 e ’50. Ma il contributo di Raphael Mechoulam e del suo team sulla farmacologia molecolare fu davvero una svolta.

Cos’è il sistema endocannabinoide e qual è il suo ruolo?

Il sistema endocannabinoide è anche chiamato sistema cannabinoide endogeno. Gli endocannabinoidi sono molecole prodotte all’interno del corpo. È uno dei sistemi fondamentali, simili al nostro sistema immunitario, al sistema ormonale, quello sistema cardiovascolare, respiratorio, gastrointestinale, ecc.

Le tre parti dell’ECS sono:

I recettori dei cannabinoidi (CB1 e CB2) 

Nordic Oil
Play. Relax. Repeat.

Conosci NatuPet

Prodotti CBD progettati in modo speficico per gatti e cani. Anche i nostri amici animali meritano il benessere.

82787C01-82C1-48EF-8A46-BFB0759ED992 A N O R D I C O I L C O M P A N Y

I ligandi endogeni (gruppo di molecole di cannabinoidi posti in diverse aree cellulari in tutto il corpo)

Enzimi per la sintesi e il metabolismo dei cannabinoidi/endocannabinoidi

L’ ECS aiuta a modulare e regolare l’omeostasi e porta uno stato dinamico di equilibrio all’interno del corpo. E l’omeostasi è il concetto più importante. senza di esso quale non c’è salute. 

Il sistema endocannabinoide aiuta a raggiungere un equilibrio tra corpo e mente. 

Quali animali hanno un sistema endocannabinoide?

La ricerca ha identificato la presenza dell’ECS nella maggior parte degli animali e il suo ruolo come neuromodulatore. In particolare, L’ECS svolge un ruolo importante nello svolgimento di diverse funzioni cerebrali come quelle dell’apprendimento, memoria, umore, della riproduzione, alimentazione, sonno, i dei processi generativi e degenerativi. 

Pertanto, pesci, rettili, lombrichi, anfibi, uccelli e mammiferi, tranne gli insetti, hanno un sistema endocannabinoide. 

Cosa fa il sistema endocannabinoide?

La funzione primaria del ECS è quella di essere un modulatore nella regolazione dell’omeostasi nel corpo. Quindi gli endocannabinoidi esercitano le loro azioni in tutto il corpo: cervello, organi, tessuti connettivi, cellule immunitarie. 

Permettono una comunicazione e un coordinamento adeguato tra le cellule, i vari organi e tessuti. In questo modo si aiuta il corpo a raggiungere l’omeostasi in modo naturale. 

L’ECS aiuta a mantenere l’equilibrio interno, anche a dispetto degli elementi esterni. Inoltre, si va ad influenzare l’umore, il comportamento, l’umorismo, la creatività, le relazioni … ecc Questo grazie al suo ruolo nei processi di neurogenesi. 

Nel complesso, ora abbiamo una panoramica del sistema endocannabinoide e delle sue funzioni nella fisiologia animale e umana. Ma l’ampiezza delle sue azioni sul corpo ha bisogno di ulteriori studi. 

Gli effetti del CBD e il sistema endocannabinoide

Gli effetti del CBD nei cani sono stati analizzati in piccoli studi pilota e prove aneddotiche.

Anche se i proprietari di animali domestici condividono le loro esperienze personali, si ha la necessità nel futuro di più precise prove scientifiche al riguardo.

Pertanto, i risultati degli effetti del CBD sul sistema endocannabinoide negli animali domestici è per il momento inconcludente. Ma questo argomento sta ricevendo un interesse significativo nel campo della ricerca e a breve la ricerca scientifica potrà dimostrare i benefici del CBD sugli animali. 

Quali sostanze chimiche naturali si trovano nell’ECS?

Gli endocannabinoidi, le molecole prodotte dalle cellule e presenti in tutto il corpo,

Anandamide e 2-arachidonoilglicerolo (2-AG) (un acido grasso Omega 6) 

Quale cibo promuove il funzionamento dell’ECS?

Una dieta sana, uno stile di vita equilibrato e uno stato d’animo sereno, è tutto ciò che aiuta il ECS a lavorare al meglio.  

Uova

Semi di lino o olio di lino

Olio di canapa e semi di canapa

La maggior parte delle erbe che contengono ricco beta-cariofillene 

Acidi grassi essenziali nel cibo e negli integratori alimentari

Quando si tratta di pianificare la dieta dell’animale domestico, includi una dieta ben bilanciata e molto movimento. 

Cosa disturba l’ECS?

  • Contaminanti di plastica
  • Pesticidi e prodotti chimici dannosi
  • Sostanze o prodotti chimici sintetici

Conclusione

Lo studio e la comprensione del sistema endocannabinoide potrebbero giocare un ruolo decisivo nel guidarci a pianificare in modo ottimale il nostro stile di vita e quello degli animali che amiamo. La parola omeostasi, in termini non tecnici ì, sta ad indicare l’equilibrio del proprio corpo e della propria mente ,lo stesso si applica al mondo animale. Gli animali domestici sono fondamentali per l’uomo e per questo è importante prendersene cura al meglio 

CBD expert - | + posts

David è il nostro esperto per tutto ciò che riguarda il CBD e i vostri amici a quattro zampe. Gli animali hanno spesso bisogno di attenzioni e cure speciali e questa è la specialità di David, ma è anche un esperto in tutti gli argomenti relativi al CBD, quindi qualunque sia la tua domanda, sarà felice di aiutarti.

Sofia Lo Presti
Traduttrice - NatuPet | + posts

Nata in Italia, Sofia lavora per NatuPet fin dagli esordi ed è una vera esperta del CBD. Sofia ha molta esperienza con i consumatori di CBD ed essendo curiosa per natura, ha provato in prima persona i diversi benefici del CBD. Costantemente aggiornata su gli ultimi studi e scoperte sull’argomento, Sofia mette ogni giorno la sua esperienza e conoscenza in merito a disposizione dei clienti italiani di NatuPet.

Scrivi un commento